fbpx
Il ruolo del massoterapista nel mondo wellness

Il ruolo del massoterapista nel mondo wellness

La massoterapia come nuova frontiera di wellness, bellezza e salute: servizi e corsi professionali per incrementare il fatturato dei centri estetici. Massaggi terapeutici per curare il dolore cronico e per combattere cellulite, stress e ritenzione idrica: è il principio base della massoterapia, una tecnica di manipolazione corporea che produce effetti estetici ma anche preventivi e riabilitativi. Con trattamenti di massoterapia si può riattivare la circolazione corporea, si può lenire il dolore muscolare dei pazienti, si possono sciogliere le contratture e attenuare lo stress del corpo: per questo quella del massoterapista è una figura professionale in grande espansione, divenuta negli ultimi tempi davvero molto preziosa per i centri estetici. Un servizio di massoterapia può infatti rilanciare gli affari dei centri estetici, portando nuovi guadagni e nuovi clienti all’impresa e facendo lievitare gli incassi dell’attività.

Ma cosa fa precisamente un massoterapista? Quali corsi bisogna seguire per diventare massaggiatori MCB? E che sblocchi professionali si hanno dopo il conseguimento del diploma? Vediamo insieme cos’è la massoterapia e come sfruttare al meglio questa nuova tecnica per aumentare il business del vostro centro estetico.

Cos’è la massoterapia e a cosa serve

La massoterapia è una tecnica di manipolazione di arti, muscoli e tessuti a scopo estetico, preventivo e riabilitativo: si tratta di massaggi specifici da praticare in varie zone del corpo che hanno come obiettivo quello di stimolare la connettività, riattivare la circolazione sanguigna, aumentare il drenaggio linfatico e lenire il dolore. Le sedute di MCB hanno effetti estetici ma anche di salute e benessere: migliorano la cellulite e la ritenzione idrica e agiscono su contratture e dolore muscolari. A praticarla la massoterapia è il massoterapista, un operatore sanitario altamente specializzato in possesso dell’abilitazione regionale di Massaggiatore e Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici (MCB).

Corsi per massoterapisti

I corsi di massoterapia sono indispensabili per formare il professionista: senza attestato, il massaggiatore non potrà esercitare. Durano due anni, circa 1200 ore: 550 ore sono dedicate alle lezioni teoriche, 450 ore sono riservate alla pratica mentre le ultime 200 ore sono di tirocinio, necessarie affinché l’allievo si perfezioni nelle tecniche di massoterapia. Ai corsi possono accedere i 18enni in possesso di diploma di scuola superiore, ma ci sono anche master di perfezionamento riservati ai laureati. Al termine del corso si acquisisce la qualifica di abilitazione all’esercizio dell’arte ausiliaria della professione sanitaria di massaggiatore e di capo bagnino degli stabilimenti idroterapici. Il massoterapista potrà praticare massaggi terapeutici, massaggi sportivi e massaggi del benessere in centri estetici oppure in studi medici.

Programmi dei corsi Massoterapista MCB

I corsi di massoterapia propongono un programma formativo che si divide tra insegnamenti teorici ed esercitazioni pratiche. La prima parte del corso è dedicata alle materie teoriche e fornisce nozioni generali di anatomia, ortopedia, fisiologia, reumatologia, farmacologia, biologia, nutrizione: il massoterapista dovrà conoscere il funzionamento del sistema neurologico e i principi della medicina termale per diventare un professionista qualificato. Una volta acquisite le competenze teoriche, si passa alla pratica con esercitazioni di massaggio miofasciale, manipolazione connettivale e fasciale, trazioni fasciali e stretching, massaggio sportivo, linfodrenaggio manuale e terapia fisica strumentale. Al termine dello stage pratico, l’allievo sarà sottoposto ad una valutazione finale propedeutica all’inizio del tirocinio: soltanto dopo aver superato questo step di 200 ore, si accederà all’esame regionale per l’abilitazione come massaggiatore MCB e si potrà iniziare a praticare la massoterapia.

Perché seguire un corso di Massoterapista MCB?

Seguire un corso di MCB e abilitarsi professionalmente come massoterapista è una scelta vincente:
dopo aver superato l’esame, l’85% degli allievi trova subito lavoro in un centro estetico oppure apre
un proprio studio di massoterapia nel giro di un anno. Il settore è estremamente florido, la domanda
di professionisti è altissima: i corsi formano professionisti altamente specializzati, in grado di
fornire prestazioni di qualità maggiore ad un massaggiatore tradizionale. E’ una competenza nuova
e superiore molto richiesta nel mercato attuale del lavoro: che siate estetiste o massaggiatori
semplici, specializzarvi in questa nuova disciplina vi darà nuove skill da sfruttare per arricchire il
vostro curriculum.

Perché offrire un servizio di MCB in un centro estetico?

Per aumentare il giro d’affari e incrementare il fatturato del vostro centro estetico è indispensabile
migliorare l’offerta dei servizi proposti ai clienti. Dovete ampliare il catalogo dei trattamenti offerti,
diversificando la proposta, specializzandovi in nuove pratiche estetiche e di salute e puntando su un
personale altamente qualificato. Offrire servizi esclusivi di massoterapia sarà una scelta vincente
per i vostri affari: il settore è in rapidissima espansione ma ci sono ancora pochi operatori
disponibili per far fronte alle richieste dei clienti, per cui investire nell’MCB oggi darà risultati
immediati e sicuri nel breve termine.

Mercoledì 18 Marzo – Corso gratuito di massaggio di base

Mercoledì 18 Marzo – Corso gratuito di massaggio di base

Mercoledì 18 Marzo si terrà, presso la nostra sede, un corso gratuito di massaggio di base, tenuto dai docenti qualificati Kern School.

Il corso ti permette di apprendere alcuni concetti base del massaggio e si rivolge principalmente a chi non si è mai approcciato alle tecniche di massaggio.

Alla fine verrà rilasciato inoltre un attestato di partecipazione al corso massaggio di base.

Quando? Mercoledì 18 Marzo dalle ore 20 alle ore 22

Dove siamo? In Via Mario Pagano, 37 a Milano

Come iscriversi al corso? Chiamaci al 02.94388602 o invia una mail a iscrizioni@kernschool.it

Nuovi corsi MCB in partenza da Marzo (ultimi posti disponibili)

Nuovi corsi MCB in partenza da Marzo (ultimi posti disponibili)

Vuoi diventare massaggiatore professionista? Sei alla ricerca di un corso che ti abili professionalmente in uno dei settori più floridi di sempre?

Scopri i corsi MCB di Kern School: a partire da Marzo saranno nuovamente attivi.

Il nostro scopo è quello di formare nuovi professionisti dell’ambito delle arti ausiliarie sanitarie e massoterapisti altamente specializzati nella cura della persona.

I corsi MCB in partenza a Marzo per diplomati e laureati

I nostri corsi forniscono i requisiti necessari per inserirsi con successo nel mondo del lavoro, anche grazie a docenti e personale altamente qualificati e viene rilasciato un attestato di Qualifica Professionale valido a livello Nazionale ed Europeo.

Diplomato o laureato? Kern School offre due modalità per conseguire il diploma a seconda del titolo di studi conseguito. Vuoi saperne di più? Clicca qui per avere maggiori info.

Sono in partenza entrambe le modalità di studio flessibili per conseguire il diploma MCB: Full mode per i diplomati con partenza il 26 Marzo 2020 e Mix Mode per i laureati con partenza il 30 Marzo per chi sceglie la modalità diurno e il 30 Aprile per chi sceglie la modalità intensiva weekend.

Per tutti questi corsi il termine di iscrizione è il 29 Febbraio ma l’ammissione è riservata alle prime 30 persone.

I posti sono quasi esauriti quindi affrettati ad iscriverti. Chiamaci al 02 94388602 

 

Sabato 14 Marzo – Open Day gratuito

Sabato 14 Marzo – Open Day gratuito

Open Day gratuito – Sabato 14 Marzo

Vuoi saperne di più sui nostri corsi per diventare MCB? Lezioni, scuola, professione, futuro…?

Iscriviti all’Open gratuito!

Sabato 14 Marzo ore 11 alle ore 12.30 sarà possibile visitare la nostra scuola per avere maggiori informazioni sui corsi in partenza per MCB, sia per diplomati che per laureati.

Sarà inoltre possibile incontrare, con colloqui privati, il nostro responsabile dell’orientamento.

Per iscrizioni (obbligatorie) clicca qui  oppure chiamaci al 02.94388602

Si terrà presso il nostro istituto, in Via Mario Pagano 37.

Al termine si terrà un piccolo rinfresco.

 

Gli sbocchi lavorativi di un massoterapista

Gli sbocchi lavorativi di un massoterapista

Al giorno d’oggi è sempre più complesso approcciarsi al mondo del lavoro ed iniziare una carriera che possa essere soddisfacente. Sono tanti gli anni di studio che servono per specializzarsi in un settore e spesso, una volta terminati, avere un riscontro lavorativo non è così scontato.
I disoccupati in Italia purtroppo sono in aumento, ma fortunatamente esistono sempre più lavori che stanno nascendo negli ultimi anni e che creano nuovi sbocchi lavorativi da intraprendere: l’MCB è uno di questi. Tramite un corso specifico si può ottenere l’attestato, ed immettersi nel mondo del lavoro come Massoterapista. Scopriamo cos’è un Massoterapista MCB e quali sono gli sbocchi lavorativi di quest’interessante figura professionale.

Cos’è un MCB e quali mansioni svolge

Innanzi tutto bisogna chiarire che la dicitura “Capo Bagnino” non ha nulla a che vedere con i “Bagnini di Salvamento” che lavorano nelle piscine o sulle spiagge. Il Massaggiatore Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici è una figura sanitaria – sempre più richiesta in Italia e in Europa – che opera tramite abilitazione del Ministero della Salute; la professione può essere dunque esercitata su tutto il territorio nazionale.
La figura dell’MCB è quindi da includersi all’interno delle professioni sanitarie, nel settore del massaggio terapeutico (Massoterpia), del massaggio sportivo e del benessere.
La figura del MCB può essere affiancata ad altre figure sanitarie quali i fisioterapisti oppure si può scegliere di intraprendere la professione di Massaggiatore Capo Bagnino in completa autonomia. Una volta ottenuto il titolo, ci si può inoltre iscrivere all’Albo degli Operatori Sanitari della FIGC e lavorare come Massaggiatore anche in ambito sportivo sia per il mantenimento fisico degli atleti che nel recupero da infortunio e soprattutto, fondamentale nello sport, proprio nella prevenzione del’infortunio. Il Massaggiatore Capo Bagnino opererà quindi nel mondo delle prestazioni massoterapiche, idroterapiche anche tramite l’utilizzo di apparecchiature elettromedicali, qualora la prescrizione medica lo preveda. Ricordiamo infatti che l’MCB non è un medico e quindi interverrà in conformità con il Consiglio Terapeutico che il paziente avrà ricevuto insieme alla diagnosi da parte di un Fisiatra o un di un Ortopedico. Per questo motivo, molto spesso, la figura del MCB si associa a quella del medico o del fisioterapista, così da lavorare in sinergia per il raggiungimento del medesimo obiettivo.

Perché scegliere di fare l’MCB: vantaggi e guadagni della professione

Intraprendere il percorso per diventare Massaggiatore Capo Bagnino è una scelta che porta con sé numerosi vantaggi. Si può entrare a far parte di un settore dove la domanda è proporzionata all’offerta lavorativa, un mercato dinamico ed in continua evoluzione, che vede oggi, in queste figure professionali, un riferimento decisamente importante.
L’MCB ha una duplice funzione infatti: all’interno del settore sanitario può operare in termini di massoterapia e idroterapia, diversamente può lavorare nell’ambito sportivo e del benessere del corpo; due settori con una forte richiesta di mercato e di figure specializzate.
L’offerta lavorativa richiede alla figura dell’MCB di essere in grado di:

  • Effettuare terapie postraumatiche o per patologie precise (in questi casi sempre dietro una visita medica ed eventuale diagnosi patologica), trattamenti antalgici per il sollievo da dolore muscolo-scheletrico, capacità di valutazione ed intervento negli stati infiammatori
  • Migliorare il benessere fisico degli atleti, in termini di prestazione sportiva, capacità di recupero da infortunio e prevenzione dello stesso.

Ad essere interessante non è solo la presenza di un mercato in ascesa molto favorevole, infatti, per chi sceglie di intraprendere il percorso che porta a diventare Massaggiatore Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici, si prospetterà anche un’ottima prospettiva economica. Sicuramente, come in ogni lavoro, le capacità personali, le abilità che si acquisiscono con il Percorso Formativo e con l’esperienza diretta ed il network di relazioni sociali favoriscono le prospettive di una clientela numerosa e conseguentemente maggiori guadagni. Il Massoterpista MCB è sì una professione autonoma ma offre anche la possibilità di lavorare all’interno di strutture sanitarie pubbliche e private, poliambulatori, terme e centri benessere, case di riposo per anziani e centri sportivi.futuro lavorativo di un massoterapista
L’MCB è quindi un professionista sanitario che può lavorare in tanti settori e molti ambiti e per quanto riguarda il settore wellness ed estetico il Massoterapista MCB porta il suo contributo ricco di competenze e professionalità anche in affiancamento a figure professionali già esistenti.

Come si diventa MCB: cosa bisogna fare per ottenere l’attestato

Come già anticipato nei paragrafi precedenti, la figura del Massaggiatore Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici è riconosciuta in tutto il Paese, per mezzo del decreto n. 10043/09 il quale prevede la frequenza ad un corso abilitante erogato da Istituti Privati ma sotto il controllo e regolamentato dalla Regione Lombardia.
Il percorso di studi si conclude con un esame finale teorico/pratico con il superamento del quale si riceve un Attestato di Abilitazione per lo svolgimento dell’Arte Ausiliaria delle Professioni Sanitarie in qualità di “Massaggiatore e Capo Bagnino degli Stabilimenti Idroterapici”. L’attestato professionale ha validità riconosciuta in tutta Italia ed anche in Europa. Da questo momento si può già iniziare a lavorare ed esercitare la professione, senza l’obbligo di effettuare ulteriori esperienze o tirocini in altre strutture.

Ottenere un attestato MCB: perché è così importante averlo?

L’ottenimento dell’Attestato di Abilitazione è vincolato alla frequenza di un corso professionale specifico, attualmente erogato soltanto in Regione Lombardia da soggetti accreditati dalla stessa. Soltanto verifica e supervisione della Regione un Istituto può essere autorizzato a tenere i corsi per MCB e il rispetto del regolamento predisposto ne estende il riconoscimento al Ministero della Salute. Per quanto tutte accreditate, le scuole di formazione non sono naturalmente tutte uguali, infatti la Regione stabilisce dei requisiti “minimi” per poter erogare il corso con la presenza quindi sul mercato di istituti d’eccellenza ed altri soltanto sufficienti rispetto all’accreditamento. Diventa quindi importante se non fondamentale documentarsi adeguatamente prima di effettuare l’iscrizione ad una scuola perchè la reputazione, i feedback positivi, le qualifiche dei docenti, i metodi didattici, la completezza del Programma Formativo può variare molto da una scuola all’altra a discapito della formazione e quindi poi della capacità di stare con successo all’interno di un mercato che può offrire molto ma che al contempo richiede anche molto dai professionisti che vi lavorano.

La figura del MCB e l’importanza dell’attestato

La figura del MCB e l’importanza dell’attestato

MCB: cos’è e di cosa si occupa?

Nell’ultimo periodo si sente parlare sempre più spesso di una nuova figura professionale: quella del MCB. Tuttavia, ancor oggi resta poco chiaro cos’è questa nuova figura professionale, cosa fa e quali sono le sue competenze. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza insieme.

[…]